In Verità

In Verità

mercoledì 16 marzo 2016

Salerno, scontri tra Manifestanti e operai delle Fonderie Pisano

Stamani,  dei manifestanti e un giornalista vengono aggrediti da alcuni operai e la protesta degenera nella solita guerra tra esasperati. Sì, esasperati, perché in quella aggressione si sono scontrate due disperazioni: quella di cittadini e abitanti avvelenati incessantemente da uno stabilimento altamente inquinante e quella di lavoratori che ogni giorno si espongo a sostanze mortali per uno stipendio, e che, oltretutto, temono che lo stabilimento possa chiudere, come è già successo nel 2007 per una ordinanza del Tribunale di Salerno, per poi venir delocalizzato chissà dove.
Ovviamente la cronaca degli scontri ha fatto subito il giro della città: tutti si sono interessati all’accaduto e i sentimenti di biasimo, rabbia e sdegno si sono equamente disseminati nella cittadinanza fino a quel momento – manco a dirlo - disinteressata e sorniona. Continua  leggere su POstik