In Verità

In Verità

sabato 19 dicembre 2015

Putin e il Nobel a Blatter. Presto, fuori il nome del pusher di Vladimir!


di Gianpaolo D'Elia
Il visetto paffuto, appena solcato da qualche ruga provocata, forse, dai recenti scandali che lo hanno portato, suo malgrado, ad annunciare le dimissioni. A ben vedere non si tratta in realtà di vere e proprie dimissioni, ma di una disponibilità a rimettere il mandato al congresso straordinario della FIFA. Il piccolo elvetico, esperto nell’arte del cadere sempre in piedi, uomo – secondo alcuni malevoli – da 50 idee al giorno, 51 delle quali non buone, ha trovato nel presidente russo, Vladimir Putin, un inaspettato e strenuo difensore. Continua a leggere su Postik.