In Verità

In Verità

martedì 14 luglio 2015

Ora cerchiamo la clemenza alla feroce Europa

Quindi anche la romantica teoria di una Grecia da tutelare per la sua nobiltà civile e storica si macchia di neocolonialistica ipocrisia . Una retorica mediatica mossa esclusivamente dalla volontà di coprire – con un velo di opportunistico e diffuso  pseudoculturalismo da peracottari, l’ avvenuta e intimorita accettazione nei confronti di un’ingiustizia assoluta. Infatti appena l’Ue ha mostrato i denti tutte le apologie e le speranze di coloro che millantavano un cambiamento si sono subito tradotte in  un greggescosono più forti loro, non c’è niente da fare! Così vanno le cose, il mondo è ingiusto e poi è colpa di Tsipras che si è arreso e ha avuto paura.”  Continua a leggere su Postik