In Verità

In Verità

martedì 23 ottobre 2012

Lega della Giustizia a tarallucci e vino!




Non sono mai stato un assiduo lettore di fumetti ma è facile constatare quanto da noi c’è penuria di supereroi! Allora io non posso che immaginare una sorta di superego dietro ai personaggi che la nostra vita sociale e politica ci offre. Beh siamo pieni di soggetti che lavorano di giorno ed “evadono” di notte e fiondarsi ovunque si annidi la giustizia e si rispettino i diritti!
Scajola ad esempio, inquisito anche per il caso Finmeccanica: beh lo immagino come un supereroe a cui hanno messo una tuta speciale a sua insaputa! Con il terribile potere di dimenticare quello che fa! Sta bello e buono e ad un tratto si ritrova “trasformato”! Diventa ministro, ha mani in pasto ovunque in una casa al centro di Roma (la sua Scajocaverna!) ma appena qualcuno sta per scoprire la sua identità…tac! Non ricorda più una mazza! Superarteriosclerosi!
Renzi mi ricorda più un Robin abbandonato da Batman… non ha poteri, ma tanti bei gadget! Solo e ramingo impegna il tempo a farsi l’orlo al costume guardando in cielo sperando che il batsegnale lo orienti! Ma niente! Ancora si ostina a stare a sinistra!
La Fornero è Catwoman! Ma quella dei primi tempi! Timida timida nei panni del suo alter-ego, trista e con la lacrima facile nella sua casina in affitto, gracile e indifesa; ma appena esce di casa fa solo puttanate! Monti non può non essere che Capitan America in versione geronto-Bce! Questo supereconomista progettato dalla Banca Centrale sempre pronto a difendere l’onore e il diritto a speculare dei mercati finanziari. La sua tuta non può  essere certo a stelle strisce… ma è tutta blu con le dodici stelle della comunità europea che gli circondano il pacco - opportunamente gonfiato con copie ciclostilate delle manovre economiche -, e sotto una scritta: “lasciate fare a me! Il cuneo fiscale in confronto era uno stuzzicadenti!” Non ha bisogno dello scudo, a lui basta il Parlamento. Tornando a bomba non posso che fare una digressione se voglio collocare la Polverini… devo cambiare genere! E’ identica ad Amelia dei fumetti Disney! E non solo fisicamente! Così come Fiorito; come si fa a non capire che è la versione condensata di tutta la Banda Bassotti? O – a vostra discrezione – la custodia di Gambadilegno? Casini é Flash non ci sono dubbi! Passa da una parte all’altra a velocità siderali! Bersani non può che essere Hulk! Il prodotto di quell’esperimento malriuscito che avrebbe dovuto traghettare l’anacronistico Partito Comunista alla sinistra moderna. Ci credo che è verde e sempre incazzato!
Si accettano consigli per allargare il "palmares" dei nostri difensori della giustizia e della libertà!