In Verità

In Verità

lunedì 7 novembre 2016

L'originale autobiografia di Sandor Marai. Confessioni di un Borghese

di Elisabetta Citro 

La vita di Sandor è davvero un romanzo, legato anche molto all’Italia. Infatti nelle sue peregrinazioni, dopo il matrimonio  per l’Europa e nel suo sfuggire ogni genere di dittatura di idee, sia essa nazista o comunista, egli vivrà in diversi paesi europei e anche a Napoli, e a Salerno dopo la guerra, addirittura fino al 1980! Tutta la vita di Marai è un’avventura, degna per questo di finire in un libro che apparve in lingua originale edito addirittura in due volumi tra il 1934 e il 1935.
Nel libro è motivato tra l’altro anche il suo sentirsi appartenente/non appartenente della classe borghese: “…per mentalità, modo di vivere e condotta spirituale sono un borghese, e tuttavia mi sento a casa in qualsiasi ambiente tranne quello borghese…” Continua a leggere su Postik