In Verità

In Verità

venerdì 3 giugno 2016

Ieri era la più bella del mondo, oggi ... è un tipo


Poi d’un tratto, in una Repubblica che si festeggia addosso e in solitudine, la tv in cucina accesa. Ed ecco un omino scapigliato ma elegante che parla da solo di qualcosa che dice d’amare ma che vuol, da incapaci, far cambiare. Non lo riconosco subito e chiedo a mia madre:
Maestra (mia madre ama le formalità e gradisce mantenere una certa distanza), che è quel ch’i’ odo?
e che gent’è che par nel duol sì vinta?”.
Ed ella a me …
Questo misero modo
tegne l’anima triste di colui
che visse sanza infamia e sanza lodo.
Il mio sguardo si fa triste e deluso, riconosco voce e gesti, e abbandono le braccia lungo i fianchi.........continua a leggere su Mel@cotogna 
Fotomontaggio Danilo Santini ArsenaleK