In Verità

In Verità

venerdì 27 maggio 2016

Protogenesi del D'Anna!


Vincenzo D’Anna – oltre ad essere, purtroppo, Vincenzo D’Anna- ha solo un altro grande difetto: è permaloso e sanguigno, a Napoli si direbbe che è “Cull’rus”! Insomma non pensa prima di parlare. Oddio pensare … non usiamo parole grosse … vista l’assenza del pollice opponibile è probabile che il suo pensiero si riduca a pochi elementi base: teng famm, teng set, vogl sold, Chell e bon, Verdin m’vo ben, vutamm a Renz, si tu nun vot a Renz t’abbruc a cas!
Continua a leggere su UltimaVoce