In Verità

In Verità

venerdì 23 ottobre 2015

Prospera il Paese dell'Intrallazzo


A guardare Antonio Mastrapasqua chi lo direbbe? Così emaciato! Sembra un Fassino all’ultimo stadio. Eppure questo Smigol all’italiana ha accumulato nel tempo un vero e proprio “tesssssoro” di cariche: ben 25 poltrone simultanee tra cui quella di ex-presidente dell’Inps. Va detto che anche in questo caso “il Mastrapasqua” ha tentennato: posto ai domiciliari mercoledì ci ha pensato per ben due giorni prima di rassegnare le dimissioni da direttore generale dell’ospedale romano. Spezzare un record è sempre doloroso. Poverino non è colpa sua … è quello stramaledetto senso della decenza che rema contro. Continua a leggere su Mel@cotogna