In Verità

In Verità

martedì 1 settembre 2015

Matteo o del Tarallo

Qui il grande errore, l’appetito ci fa cedere alla compulsività e senza neanche accorgergene ci apprestiamo ad intingere il tarallo solitario.
No! Lo abbiamo fatto! Ebbene sì, ora si realizzerà sotto i nostri occhi la famelica e asciutta “Legge del Tarallo”.
Che sia friabile o duro non cambia, il tarallo intinto farà inesorabile il suo lavoro.  Continua a leggere su Postik