In Verità

In Verità

domenica 5 luglio 2015

Tsipras oggi potrebbe aprire una nuova pagina per l'Europa




Ne è consapevole Tsipras, il primo ministro Greco sa che oggi potrà essere un giorno dirompente, un giorno che potrà aprire brecce importanti nelle asfissianti maglie del rigore eurocratico. Per questo ripete che è un giorno di festa: le decisioni di un governo possono essere contestate ma quelle di un popolo devono essere ascoltate. 
Per evitare sottili interpretazioni e tendenziose descrizioni è meglio trarre l'articolo dalle fonti dirette: 

Di T.Fulgione Ansa
"La Grecia vota: seggi aperti dalle 7 alle 19 (le 18 in Italia) per consentire ai cittadini di esprimere il loro parere nel cruciale referendum indetto dal premier Alexis Tsipras sulle proposte dei creditori di Atene in cambio di ulteriori finanziamenti per il salvataggio del Paese. Un voto che vede il Sì e il No sostanzialmente alla pari nei sondaggi, con il risultato più incerto che mai." Leggi su Ansa