In Verità

In Verità

sabato 11 luglio 2015

Piano Grecia di Tsipras: dalla Padella a Schäuble



[...]Così scopriamo che mentre Tsipras cerca di racimolare briciole la Germania taglia il debito pubblico dell’Austria di 1, 45 miliardi di euro – qui è opportuno rammentare che la Grecia ha rischiato il default per soli 150 milioni di euro in più –, e che  Varoufakis punta il dito verso Schauble; infatti quest’ultimo,   secondo l’ex ministro delle finanze greco,  gradirebbe non poco il Grexit, sia perché oramai Atene è divenuta un peso inutile e costoso e sia perché il default greco servirebbe da monito ad una Francia non sempre allineata verso il rigore e la disciplina dettati dall’ Esm. Continua a Leggere L'articolo su UltimaVoce